venerdì 20 aprile 2012

FOCACCIA APOLLONIA








Girovagando su Internet e in particolare su Facebook, c'è una ricetta che impazza: la focaccia Apollonia. Mi sono chiesta che cosa avesse di speciale perchè ne parlassero tutti e così ieri sera mi sono armata di farina, lievito, strutto e quant'altro e l'ho preparata. Beh confermo tutto quello che leggevo a proposito di questa focaccia: è davvero buona, friabile, leggera e si presta ad essere farcita nei modi più svariati. Io, per questa volta, mi sono mantenuta sul semplice (cotto e fontina) ma mi sono ripromessa di rifarla perchè è piaciuta a tutti e mi sbizzarrirò con qualche altro ripieno.

INGREDIENTI:
175g Manitoba
175g farina 00
150ml latte tiepido
50g strutto (o burro)
Un cubetto di lievito di birra
Un cucchiaino di sale
Un pizzico di zucchero
Olio q.b

In una ciotola capiente impastate tutti gli ingredienti con il latte tiepido e formate un panetto.
Lasciatelo lievitare un'ora e mezza.
Trascorso questo tempo riprendete l'impasto e dividetelo a metà.
Una parte stendetela in una teglia unta con un po' di olio.
Sopra sistemate il ripieno della Apollonia e sovrapponete l'altra metà di impasto che avrete steso.
Spennellate la superficie con un po' di olio e infornate per una ventina di minuti a 180 gradi.






4 commenti:

  1. Ciaooo!!!
    Non conoscevo questa focaccia ma mi fido di quello che hai detto e mi segno la ricetta!!!
    La proverò sicuramente! Dalle foto m'ispira davvero tanto!
    Poi con un ripieno goloso come il tuo...mmm che fame!!!
    Se ti va passa da me, ho organizzato insieme alla Vale il mio primo contest! Mi fa piacere se partecipi!
    Un bacione! Ciao e buon week!

    RispondiElimina
  2. Ne ho sentito parlare anche io, ma adesso che la vedo realizzata, mi ha incuriosita. La proverò!
    farcita con stracchino e lonzino, che ne pensi?
    Buon weekend!!

    RispondiElimina
  3. Che bella ricetta, già mi vengono in mente tanti ripieni diversi...Me la segno!
    Complimenti anche per il tuo blog e buona domenica!

    RispondiElimina
  4. Molto appetitosa, la proverò

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...