lunedì 23 luglio 2012

ANELLI DI CALAMARI FRITTI... ANZI NO... AL FORNO.






Ciao a tutti e buon inizio di settimana!
Oggi voglio farvi assaggiare questi buonissimi calamari, non fritti ma al forno. La cottura al forno è una validissima alternativa alla frittura e in alcuni casi, secondo me, esalta il gusto. Io al forno faccio, per esempio, la frittata, le polpette, gli arancini e stavolta ho fatto gli anelli di calamari impanati. Mi sono piaciuti moltissimo, sono buoni, veloci da preparare, croccanti e non hanno nulla da invidiare a quelli fritti.

INGREDIENTI (per 2 persone):
3 calamari
Farina 00
Pangrattato
Un ciuffetto di prezzemolo
La scorza grattugiata di un limone
Sale
Olio EVO

Pulite i calamari e tagliate ad anelli.
In una ciotola mescolate farina e pangrattato, aggiungete prezzemolo tritato e la scorza grattugiata di un limone.
Impanate gli anelli con questo composto e disponeteli in una teglia rivestita di carta forno.
Versate un filo d'olio e infornate per circa mezz'ora a 250*.
Quando sono pronti, salate e servite caldi.

4 commenti:

  1. Ciao Roby, bell'idea quella di cuocere i calamari in forno per renderli piu' leggeri. Da segnare. Baci

    RispondiElimina
  2. Da provare assolutamente.Complimenti.

    RispondiElimina
  3. Interessante, sono più salutari e sicuramente ottimi!!!

    RispondiElimina
  4. Adoro i calamari fritti! Che bontà..

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...